Chi sono

profilo

Nata a Bassano del Grappa da mamma insegnante e padre storico dell’arte, dopo essermi trasferita a Trento, mio papà vince il concorso come Direttore presso i Civici Musei di Brescia dove tuttora risiedo.

Decido di iscrivermi al liceo Artistico e conseguito il diploma, mi iscrivo alla Statale di Milano, naturalmente  Lettere indirizzo storico artistico. Inutile dire che l’amore per l’arte l’assorbo fin da piccola, mio padre mi porta assieme alla famiglia a visitare musei, chiese e palazzi in giro per l’Italia e per l’Europa. Non ricordo viaggi in parchi gioco o a misura bimbo..ma questo non mi interessa e ringrazio ogni giorno i miei genitori per quello che mi hanno insegnato “guardando oltre”.

Inizio a lavorare come catalogatrice in un progetto organizzato dalla Ragione Lombardia sull’inventariazione dei  beni mobili delle chiese, durato più anni e finita questa attività mi trovo a lavorare a Lovere, presso la meravigliosa Accademia di belle Arti “Tadini”, dove rimango per sei anni come assistente di Direzione. Lì un altro maestro mi ha insegnato molte cose sull’arte, don Gino Scalzi persona colta e di cui nutro un sincero affetto.

Per questioni varie lascio l’Accademia Tadini e cambio completamente lavoro tornando a Brescia.

Nel tempo ho continuato a “girare per mostre” coltivando sempre la passione per l’arte.

Il mio intento in questo blog è solo di presentare cosa succede culturalmente in questa ricca città di arte e storia e che pochi conoscono per le sue bellezze. Non è mia intenzione presentare i miei articoli, come lo potrebbe fare un critico d’arte, ma voglio solo far conoscere in modo semplice e lineare cosa “bolle in pentola” tra i musei e le numerose gallerie d’arte in città